Bodyguard professionista (Guardia del Corpo)

 

Bodyguard professionista (Guardia del Corpo)


Un valido esempio di come la paura se non controllata può far sbagliare il Bodyguard di turno, è riportato in un nuovo libro sull' assassinio di kennedy scritto proprio dagli ex-agenti dei servizi segreti e precisamente dall' ex Guardia del Corpo Gerald Blaine.

 

La notte dopo l'assassinio, Blaine sostiene di essere stato assegnato alla protezione di casa Johnson ( il vice- Presidente ) a Washington, quando ha sentito il rumore di qualcuno che si avvicinava nella notte. Istintivamente Blaine prese il fucile mitragliatore Thompson armandolo, ha spinto con forza il calcio in spalla, pronto a far fuoco. Attese ancora qualche istante mentre il suo cuore batteva sempre più forte, la paura ormai aveva preso il sopravvento tanto da esclamare a voce alta: "Fammi vedere il tuo volto bastardo" dimenticandosi di intimare il classico "chi va là" , il suo dito saldamente sul grilletto stava per far esplodere il primo colpo quando un istante dopo, c'è stato un faccia a faccia terrorrizzato con il nuovo Presidente degli Stati Uniti, Lyndon Baines Johnson, che aveva appena girato l'angolo e Blaine aveva il fucile ancora puntato direttamente verso il suo petto. Nel buio della notte, il volto di Johnson si è sbiancato. Una frazione di secondo dopo avrebbe premuto il grilletto ......... Blaine ha emesso un lunghissimo respiro di sollievo, probabilmente, se non fosse stato un Bodyguard professionista in grado di controllare almeno in minima parte la paura, quattordici ore dopo aver perso un presidente, l'America ne avrebbe perso un altro.

 
Un caro saluto
Carmelo Scicolone

 

Il sito utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi e se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina cliccando qualunque suo elemento acconsenti all uso dei cookie.