Il Nemico n° 2 di un Bodyguard (Guardia del Corpo)

 

Il Nemico n° 2 di un Bodyguard (Guardia del Corpo)
 
 
Qualche tempo fa in un mio post ho spiegato come la routine sia il nemico n° 1 per un Bodyguard. Oggi vediamo chi è il nemico n° 2 di una Guardia del Corpo professionista.
 
 
jackson-e-guardia
 
 
Non ti stupire.....il cliente stesso rappresenta spesso il nemico numero 2 per un Bodyguard.
 
Guarda la foto che ho preso a caso da Google immagini, la Guardia del Corpo porta qualcosa sotto braccio che molto probabilmente appartiene  al cliente Jackson, la domanda è: " come può intervenire il Bodyguard ad un agguato se non ha le mani completamente libere?". I casi sono 2, o il bodyguard non sà quello che fà, o molto più probabilmente non è riuscito a far comprendere al VIP (che  quasi sempre  se ne strafrega), l'importanza di avere le mani libere durante il servizio. Questo è solo uno degli innumerevoli casi in cui il cliente ti costringe o vorrebbe costringerti a fare qualcosa che non andrebbe fatto durante un servizio di scorta. Non me la sento di infierire sul mio amico Alberto Alvarez che in questo caso si presta a svolgere più il lavoro di Factotum che quello di Protezione Vip, purtroppo però le cose stanno così, se non riesci a relazionare con autorevolezza al vip l'importanza di certe semplici regole, quello per te rappresenta il tuo nemico n°2.
 
Carmelo Scicolone
Il sito utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi e se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina cliccando qualunque suo elemento acconsenti all uso dei cookie.